Catania si trova nella costa orientale della Sicilia ai piedi del vulcano Etna. E’ la seconda città più grande della Sicilia. Catania è inoltre conosciuta per la sua particolare architettura barocca e per la progettazione delle strade. Il centro storico di Catania è stato dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’umanità.

Da vedere:

  • La Villa Bellini, un parco del XIX secolo, ristrutturato di recente.
  • Il monastero dei Benedettini, che adesso ospita la facoltà di Lettere e Filosofie di Catania, è il più vecchio tra tutti i monasteri presenti in Sicilia. Fu uno dei più grandi in tutta l’intera Europa.  http://www.monasterodeibenedettini.it/contributi-per-il-servizio-di-visite-guidate.htm
  • L’adiacente chiesa di  San Nicola, anch’essa considerata una tra le più grandi della Sicilia.
  • Il barocco di Piazza del Duomo, e la Fontana dell’elefante che è il simbolo di Catania stessa e si trova all’ ingresso di via Etnea.
  • L’adiacente Cattedrale Normanna.
  • Via Etnea è la strada principale del centro storico di Catania.  È la via degli acquisti ed una delle strade più frequentate della città sia di giorno che nelle ore notturne. Infatti nelle strade circostanti esistono un centinaio di locali fra ristoranti, birrerie, pub e pizzerie. Inoltre sulla strada si possono trovare ben sette chiese.
  • Piazza Stesicoro, posizionata lungo la via Etnea, presenta una forma semplice, di tipo rettangolare. Nell’ala ovest della piazza si trova, a circa dieci metri al di sotto del livello stradale, una porzione dell’anfiteatro romano, riportato alla luce nei primi anni del Novecento. L’ingresso alle rovine di Piazza Stesicoro è gratuito.
  • Il Teatro Massimo “Vincenzo Bellini” è il centro di rappresentazione dell’opera di Catania.  Per visitare il Teatro Massimo: http://www.teatromassimobellini.it/storia.asp?id=28
  • I luoghi di maggior interesse a Catania: http://turismo.provincia.ct.it/English/http://turismo.provincia.ct.it/itinerari/informazioni-su-musei-chiese-siti-archeologici/musei-catania.asp